Sfoglia l’ultimo numero

sfoglia l'ultimo numero online della rivista Mete d'Italia o del mondo cliccando qui

Sfoglia l'ultimo numero online!

Gli arretrati

sfoglia o richiedi gli arretrati di Mete Magazine

Sfoglia o richiedi gli arretrati

Archivi

Presento a Bolsena il libro “Viaggi nel Tempo” di Antonio Castello

DSCN5902Si tratta di una “Guida alle grandi Rievocazioni Storiche” ricca di eventi, personaggi e curiosità che traccia la storia del nostro Paese dall’età romana al Risorgimento

“Uno strumento di lavoro importante per quanti organizzano pacchetti turistici, un significativo aiuto allo sviluppo del turismo e alle economie locali”. E’ quanto ha dichiarato il Sindaco di Bolsena, Paolo Equitani, intervenendo alla presentazione del libro di Antonio Castello, “Viaggio nel Tempo”, tenutosi nel fine settimana presso l’Auditorium Comunale. “Una guida turistica di grande valore che serve a riscoprire i nostri territori, le tradizioni e soprattutto la storia delle popolazioni italiche” Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Carnevale a Primavera: ad Acireale la “Festa dei Fiori”

festa fiori 2016Dal 29 aprile all’1 maggio parata dei carri infiorati e numerosi eventi collaterali

Ad Acireale c’è già nell’aria profumo di garofani: manca solo una settimana allo sbocciare della “Festa dei Fiori”, l’evento che riprende e valorizza la tradizione del Carnevale infiorato della città, ma riproponendola come manifestazione autonoma e unica nel suo

genere. Sabato 29 e domenica 30 aprile, e durante la festività dell’1 maggio, il centro storico – lungo il circuito Piazza Duomo, Corso Umberto, Via Paolo Vasta, Corso Savoia – ospiterà nuovamente la parata di sette grandi carri allegorici, sempre animati da affascinanti movimenti e luci ma stavolta interamente ricoperti di garofani, fiore peculiare della tradizione. Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Ötztal: la Repubblica dei bambini  

DownloadedFileBambini annoiati e genitori esausti? A pochi passi dall’Italia c’è una valle intera con attrattive davvero uniche e speciali per le famiglie. La soluzione è di quelle efficaci: una vacanza nella vallata tirolese Ötztal garantisce divertimento e relax, tra parchi avventura, malghe incontaminate e programmi fatti su misura.

Non a tutti piace viaggiare volentieri da soli, come faceva la mummia Ötzi, ritrovata sopra l’abitato di Soelden sul confine italiano. In Ötztal ci sono grandi proposte per ognuno: escursionisti, scalatori, biker e buongustai. Ma la vallata e tutti i suoi paesi, partendo da Oetz e arrivando a Vent, offrono molte attrazioni dedicate alle famiglie con bambini. Bambini vispi e ragazzi adolescenti, genitori in cerca di relax e nonni intraprendenti: tutti troveranno qualcosa che fa per loro affinché la vacanza rimanga un bel ricordo.  Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Oggi Sposi in Centroamerica

UNITA_SPOSI_CENTROAMERICA_2Ormai è un dato assodato: anche i viaggi di nozze hanno subito radicali cambiamenti. Un po’ perché al giorno d’oggi le coppie hanno già viaggiato parecchio prima di giungere al fatidico sì, che arriva sempre più spesso in età matura. Un po’ perché non optano più per il classico viaggio di nozze tutto spiaggia e relax, ma desiderano vedere più luoghi contemporaneamente e anche dedicarsi al benessere, inteso sia come attività sportive e sane, sia come cura della persona.

E c’è anche una crescita dei matrimoni celebrati all’estero, già nel luogo dove poi si svolge la luna di miele. Sembrerà strano ma i vantaggi possono essere tanti, anche economici. Innanzitutto è riservato a pochi intimi, parenti strettissimi e amici e questo rende il tutto più rilassante, senza dover pensare a dove sedere a tavola la zia novantenne, per esempio. Diventa anche più economico perché si tratta di investire in un viaggio per poche persone e a fin dei conti la cifra per una decina di persone è spesso più conveniente che organizzare un matrimonio tradizionale. E poi dà subito il gusto della vacanza … non è cosa da poco.

Certo il viaggio di nozze è molto personale e la scelta è davvero soggettiva, ma le ultime tendenze parlano chiaro: mete lontane dove è possibile abbinare cultura, sport, avventura e mare.  Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Dal 29 Aprile al 30 Luglio l’Arco di Palmira trionfa ad Arona

Costruzione dell'Arco_Carrara (1)L’evento internazionale dal titolo «Passing through, moving forward» verrà inaugurato con un’emozionante cerimonia a cui parteciperanno il tenore Giorgio Casciarri, il soprano Sara Cervasio, il Maestro Paolo Beretta e la cantautrice Matilde Mirotti. 

Dopo essere stata esposta a Londra, New York, Dubai e Firenze in occasione del G7 culturale la riproduzione 3D dell’Arco di Palmira trionferà nella piazza San Graziano di Arona dal 29 aprile al 30 luglio 2017.

La cerimonia di inaugurazione sarà molto suggestiva e prevede un’introduzione da parte della nuova filarmonica aronese seguita da una performance della cantautrice Matilde Mirotti; al termine il tenore Giorgio Casciarri e il soprano Sara Cervasio diretti dal Maestro Paolo Beretta condurranno con le loro voci all’unveiling dell’Arco che avverrà verso le 20.30. Alle ore 21.00 un emozionante spettacolo di luci e musica ideato dallo scenografo Sebastiano Romano, che sarà poi ripetuto fino al 30 luglio.  Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Isola d’Ischia tra terme naturali, benessere, salute e sabbia che raggiunge i 100°!

giardini-poseidonDa Isoladischia.com spunti e curiosità poco note sui parchi e le sorgenti termali più famosi d’Europa

L’Isola d’Ischia è tra le mete turistiche italiane più conosciute e amate, con migliaia di visitatori che ogni anno arrivano sull’isola da altre città italiane, ma anche da molti paesi europei e del mondo. Ad attirare i grandi flussi turistici sono le sue famosissime terme, elisir di benessere e bellezza, delle quali si può trovare traccia già nei miti dell’antica Grecia, che vogliono l’isola sorretta sulle spalle del gigante Tifeo. Sul portale Isoladischia.com è possibile trovare informazioni sui parchi e le sorgenti termali, oltre a singolari curiosità.

Obiettivo del portale, infatti è la promozione del turismo sull’isola, ma anche far conoscere gli aspetti meno noti, svelandone i segreti conosciuti solo dagli ischiatni DOC. Tra le segnalazioni presenti all’interno del sito, anche le fumarole in zona Sant’Angelo, una delle falde termali più calde, con picchi che raggiungono i 100°, ricordando ai visitatori l’origine vulcanica dell’isola. Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Saint Germain:il cuore pulsante dell’Arte a Parigi!

pont-des-arts-parisDal 18 Maggio al 3 Giugno 2017 3 weekend “ad arte”!

Da Giovedì 18 Maggio a Sabato 3 Giugno 2017 il quartiere di Saint Germain de Prés -vero ‘epicentro artistico’ parigino- si trasforma in un museo diffuso per la gioia dei turisti e dei collezionisti provenienti da tutto il mondo.

I grandi artisti di ogni tempo e le centinaia di gallerie hanno contribuito a creare il mito di Saint Germain in tutto il mondo” spiega Bernard Dulon, grande esperto di Arte primitiva e Presidente dell’associazione Art Saint-Germain-des-PrésIl tradizionale appuntamento di primavera è diventato nel tempo un evento che attira esperti d’arte ma anche visitatori e giovani. Per questo abbiamo voluto prolungarlo da una a tre settimane”.
Un impegno significativo per le oltre 60 gallerie che aderiscono all’evento e che le vincola ad orari di apertura straordinari e a un cartellone di eventi, aperitivi, mostre e conferenze.
Porte aperte ai visitatori in questo animato museo con oltre 25.000 opere esposte. Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Franciacorta Brut Green Vegan miglior prodotto innovativo 2016

falcetti Vini&Consumi AwardsIl primo metodo classico italiano certificato secondo la filosofia e i criteri della qualità Vegana premiato agli Awards di DS DolciSalati&Consumi e Vini&Consumi

Brut Green Vegan ancora protagonista! Questa volta il Franciacorta di Quadra si è aggiudicato il riconoscimento di “Miglior Innovazione Di Prodotto” agli Awards di DS DolciSalati&Consumi (sesta edizione) e Vini&Consumi (terza edizione), a cura di Tespi Mediagroup.

Un premio che incorona il primo metodo classico italiano certificato secondo la filosofia e i criteri della qualità Vegana. Per Quadra, e per il suo direttore Mario Falcetti, questo Franciacorta Vegan è la naturale evoluzione di un pensiero coerente che ha portato all’adozione di un percorso enologico a basso impatto, che rispetta i tempi della natura lasciando a questi ultimi il compito di soppiantare quella che lo stesso Falcetti definisce “l’invadenza della chimica”. Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Falkensteiner festeggia 60 anni di “Benvenuto”

44c2f696-0f78-4b2b-b3bb-ae6cd335ea5fIl gruppo alberghiero ha presentato il piano di crescita fino al  2022

Da ormai 60 anni le parole “benvenuto a casa” hanno segnato l’ascesa del gruppo FMTG originario dell’Alto Adige. L’ospitalità è un valore e nelle 32 strutture di Falkensteiner Hotels & Residences e Falkensteiner Michaeler Tourism Group presenti in 6 paesi è considerato un impegno. Sabato 8 aprile scorso, proprio nella casa madre, oggi trasformata in uno splendido hotel per famiglie, la celebrazione con più di 300 ospiti internazionali, vip, partner, clienti e amici. Una festa per tutte le persone che hanno creato, mattone dopo mattone, un vero impero delle vacanze all’insegna del benessere. In corsa per ampliare l’offerta alberghiera nel segmento Premium nei 4 e 5 stelle, il gruppo ha oggi 170 Mio EUR di fatturato, 29 Hotels & 3 Residences & Camping, 4.584 Camere, presente in 6 stati in Europa, 2.054 Collaboratori, 1.771.000 pernottamenti. Fino ad oggi sono stati ivestiti ben 600 Mio EUR nei  Falkensteiner Hotels & Residences. Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Terre padane, tra larghi spazi e antichi silenzi

Delta del Po (D.223). Il Po di Tolle, 1954

Delta del Po (D.223). Il Po di Tolle, 1954

Gian Luigi Zucchini  –  Ecco una mostra di antiche memorie relative ad un ambiente di terre ed acque, che – tra canneti, boschi di pioppi, canali, spazi assolati – termina nel mare  AdriaticoLa mostra si intitola Terra senz’ombra – Il Delta del Po negli anni Cinquanta – ed espone un centinaio di fotografie scattate in un territorio un tempo definito ‘ingrato’ e massimamente desolato, povero di risorse, i cui abitanti erano costretti ad una vita dura e faticosa. Eppure, proprio per l’impegno di quelle persone e dei loro figli, oggi il delta del Po è una terra dove le risorse naturali sono state valorizzate, facendo così scoprire angoli di una bellezza sconosciuta: povera, essenziale, ma che in questa storia per immagini si presenta con particolare ricchezza umana. Infatti, vedendo le fotografie in esposizione, si ripercorre  il periodo del dopoguerra in un territorio allora desolato ma forte nei valori del lavoro, della famiglia, delle tradizioni domestiche e culturali, quelle che, specialmente dopo le grandi inondazioni del Po, hanno fatto risorgere questa terra fino ad arricchirla, oggi, di confortevoli aspetti turistici di una bellezza unica.  Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly