Sfoglia l’ultimo numero

sfoglia l'ultimo numero online della rivista Mete d'Italia o del mondo cliccando qui

Sfoglia l'ultimo numero online!

Gli arretrati

sfoglia o richiedi gli arretrati di Mete Magazine

Sfoglia o richiedi gli arretrati

Archivi

I concerti live di “Snow Beat”

Foto Ghiacciaio Presena IN APRILE È SUPER ROCK SULLE PISTE DEL COMPRENSORIO PONTEDILEGNO-TONALE. TRA I TANTI OSPITI, KENN BAILEY TRIO E OMAR PEDRINI. SUL GHIACCIAIO PRESENA LO SCI PROSEGUIRÀ FINO AL 4 GIUGNO

Le giornate si allungano, le temperature si alzano, ma sulle piste della ski area Pontedilegno-Tonale ci si continua a divertire sugli sci – il ghiacciaio resterà aperto fino al 4 giugno – e non solo: ad aprile torna infatti Snow Beat, festival ad alto tasso di rock, con concerti dal vivo organizzati a Ponte di Legno e nei rifugi d’alta quota del comprensorio. Si incomincia l’8 aprile proprio dalla cittadina dell’Alta Valle Camonica con il repertorio eclettico e le atmosfere jazz dei Tridagiass (alle 17 in piazza XVII settembre). Domenica 9 invece appuntamento alle 13.30 al rifugio Roccolo Ventura con la Crash Band, cover band bresciana che spazia dal pop al rock, italiano e straniero, mentre alla stessa ora alla malga Valbiolo sarà di scena il folk tirolese dei Die Schweinhaxen. E poi ancora: il 14 aprile tutti al rifugio Il Faita con le cover super divertenti della “acoustic party band” Urban Life; sabato 15 invece sarà la volta del funky-soul del Kenn Bailey Trio (alle 13.30 al rifugio Capanna Valbione), della musica contemporanea del Milano Saxophone Quartet (alle 13.30 al rifugio Nigritella) e infine alle 17 ancora in piazza a Ponte di Legno per ascoltare dal vivo gli Zerofobika, tribute band di Renato Zero. Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Andrea Zanninello – Persone & Personaggi

compo[1]Opening giovedì 6 aprile, dalle 18 alle 20

In esposizione da giovedì 6 aprile a domenica 30 aprile

Mirafiori Galerie, Piazza Riccardo Cattaneo, Torino – INGRESSO LIBEROUna carrellata di ritratti fortemente espressivi, dipinti da Andrea Zanninello, danno vita alla nuova rassegna “Persone & Personaggi” allestita da giovedì 6 aprile presso la Mirafiori Galerie, lo spazio permanente dedicato all’arte contemporanea che è parte integrante del Mirafiori Motor Village.

Andrea Zanninello è un giovane artista emergente, che, in parallelo alla formazione accademica in corso, si distingue sul territorio torinese ponendo la propria firma nel campo figurativo. Nei suoi quadri propone un linguaggio visivo/materico realizzando ritratti, ricchi di particolari, ma riconoscibili nel gesto incisivo capace di riflettere i suoi stati d’animo nell’istante creativo e quelli dei soggetti scelti, raggiungendo un impeccabile virtuosismo nel risultato. Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

“Il sale della vita” si gusta a Cervia

salina camillone.3Alla scoperta di tradizioni, sport ed enogastronomia

Città caratterizzata dal forte spirito dinamico e dall’autentica solarità romagnola, Cervia regala al turista il piacere di una vacanza mai scontata, che unisce tutto l’anno divertimento, sport, relax e buona tavola in un territorio unico nel suo genere per panorami e tradizioni.

La posizione stessa di Cervia sembra studiata appositamente per poter godere di quanto di meglio questo scorcio di Romagna può offrire: da una parte il mare, dall’altra natura, storia e una cucina rinomata in tutto il mondo. Da sempre amata per le sue spiagge, Cervia racconta un’affascinante, e forse non ancora abbastanza conosciuta, storia salinara, un racconto intimamente legato al mare, che qui vive nel cuore delle persone e che nel tempo ha plasmato e modulato la vita della città. Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Vivosa Apulia Resort è l’unica struttura nazionale ad ospitare una “Antistress Academy”

image004Primo ed al momento anche unico “Antistress Resort” in Italia e capofila dei Resort certificati da “Unique Antistress Resorts in the World”,   (organo ufficiale per combattere lo stress) che studia e realizza piani personalizzati per ogni singolo ospite in base ad una rigorosa scientifica misurazione dello Stress attraverso il metodo EASE, Emotional AntiStress Experience. Si parte dalla misurazione dei parametri fisiologici, quali pressione e battiti cardiaci, si somministra il test di Luscher (un test basato sui colori), per la determinazione di un “punteggio” iniziale di stress che, attraverso le prove finali simil attitudinali e la decodifica delle espressioni emotive, permette di bilanciare e gestire un percorso per combattere ed eliminare stress e forme di stanchezza in modo duraturo. Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Una donna in convento, tra arte e devozione, seguendo il Savonarola

image001Alle donne artiste, e in particolare alle donne che coltivarono il loro talento creativo tra le mura conventuali, gli studi hanno dedicato crescente attenzione, specie negli ultimi vent’anni. Anche la figura di Plautilla Nelli (Firenze 1524-1588), la prima pittrice fiorentina le cui opere ai tempi di Giorgio Vasari erano disseminate nei conventi e nelle dimore dei gentiluomini fiorentini, è stata investita dall’impulso dei nuovi studi.  Per tale motivo le Gallerie degli Uffizi hanno voluto inaugurare la serie di mostre dedicate alle donne artista con una monografica sulla suora pittrice.

Entrata a quattordici anni nel convento domenicano di Santa Caterina in Cafaggio – a Firenze, in piazza San Marco -,  Plautilla, imbevuta della mistica savonaroliana, fu interprete appassionata della poetica figurativa ispirata al magistero di Savonarola nel campo delle arti e al nuovo modello disciplinato di santità  femminile. Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Ponti di primavera sull’altipiano del Renon 

mailing RenonEquilibrio, wellness e natura, a due passi dalla città

Basta una veloce salita in funivia da Bolzano per catapultarsi sull’altipiano “del sole”: meta perfetta per rigeneranti weekend all’insegna di magnifiche escursioni nella natura, aria purissima, cibo sano e trattamenti unici come l’apiterapia o i bagni di lana

Natura incontaminata, magnifica esposizione, boschi profumati, distese di erba a perdita d’occhio e un’ospitalità autenticamente altoatesina: non stupisce che l’altipiano del Renon sia da molti anni una meta apprezzata da chi cerca vacanze all’insegna del benessere, della semplicità, del relax e dell’attività fisica all’aria aperta, lontano dalla folla. Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

L’elettronica di Bonobo al Fabrique di Milano

Foto di Irma Padrone

Foto di Irma Padrone

di Martina Vacca – Ricordate l’ultima volta in cui avete affidato la colonna sonora delle vostre albe estive, affacciati sul mare da un terrazzo liberty bianco gesso, ad una traccia musicale downtempo e ai suoi groove?

Aggiungete a quei ritmi suoni autentici come il ticchettìo della pioggia di Seattle o il rumore della ventola a motore di una barca di New Orleans o, ancora, il vocìo di ignoti in un bar di periferia ed il mix è servito. Quel sound che assorbe come una spugna le partenze, i voli pindarici delle nostre menti, i cambiamenti, la gente, le culture e i Paesi, caratterizza “Migration”, l’ultimo album di Simon Green, in arte Bonobo, che ha portato in scena il suo nuovo lavoro musicale in anteprima in Italia il 13 marzo scorso al Fabrique di Milano, al quale seguirà la data estiva del 9 luglio nell’ambito del Locus Festival di Locorotondo, in Puglia. Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Il 21 marzo si celebra Navruz, l’Anno Nuovo Orientale

Navruz_0016Il trionfo della pace e della prosperità

Spero che la gente del tutto il mondo celebri questa giornata.

E che lo spirito di Navruz trionfi

anche nei tempi di crisi, sconvolgimenti e cambiamenti

che si stanno verificando,in particolare,

 nelle regioni stesse dove nacque la tradizione di celebrare questa festività!

Ban Ki-moon, l’ex Segretario Generale dell’ONU

Con l’arrivo della primavera il mondo intorno a noi cambia, diventa sempre più bello, regalando un’impressione indimenticabile. In questi giorni meravigliosi in cui si risveglia la natura, sbocciano fiori di primavera e tutto si riveste con un abito colorato, arriva il momento di rinnovo. Navruz significa” il nuovo giorno”, e si celebra dai popoli turchi e persiani.

È l’equinozio di primavera, ricorre il 21 marzo e rappresenta l’inizio di un anno nuovo sul calendario orientale, simboleggia le tradizioni, i costumi e gli eterni valori di questi popoli. Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Al Monastero Santa Rosa Hotel & Spa

1 MSR_Panoramica del ResortLA PRIMAVERA HA I PROFUMI DELL’ORTO

Fra le novità 2017, una nuova piscina a sfioro dai riflessi di quarzo con vista unica sulla Costiera Amalfitana

L’aria odora di fiori e piante officinali

Sbocciano le bouganville e le erbe officinali dell’orto tornano a profumare l’aria. I loro colori fucsia e verde antico si fondono con il giallo vivo dei limoni e il turchese del Tirreno, in cui si specchia il Monastero Santa Rosa Hotel & Spa di Conca dei Marini. E’ primavera e in Costiera Amalfitana il sole torna ad accendere di vita questo incantevole Boutique Hotel che si affaccia a picco sul mare, tra Amalfi e Positano, divenuto in pochissimi anni fra i resort più conosciuti ed esclusivi al mondo. A conquistare clientela italiana e straniera, nonché guide e tabloid internazionali “il lusso della semplicità” che lo contraddistingue. Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Lavorare stanca.Ecco come

6.-Pieter-Hugo-Perma953EC4 Gian Luigi Zucchini – Riprendere il lavoro in movimento sembra essere banale; eppure, per catturare l’attenzione, occorre avere un occhio particolare, per cogliere sequenze di qualche interesse visivo: un occhio cioè da artista.

Tra i diversi aspetti artistici che attualmente si stanno sperimentando, quello che richiama l’area del lavoro e della produzione, anche tecnica e meccanica, sembrava essere il meno adatto per essere esplorato con qualche interesse: invece il MAST (Manifattura di Arti, Sperimentazione e Tecnologia) di Bologna sta, da qualche anno, realizzando mostre dove, per mezzo della fotografia, viene indagato il mondo produttivo, sia cogliendo aspetti di quella definita ormai archeologia industriale, sia i diversi aspetti del lavoro un tempo e oggi, e infine, come appunto nella mostra di cui stiamo parlando, del lavoro in movimento.  Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly