Sfoglia l’ultimo numero

sfoglia l'ultimo numero online della rivista Mete d'Italia o del mondo cliccando qui

Sfoglia l'ultimo numero online!

Gli arretrati

sfoglia o richiedi gli arretrati di Mete Magazine

Sfoglia o richiedi gli arretrati

Archivi

Le vie delle spezie

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Una doppia serata, il 26 e 27 settembre, presso il “laboratorio del Gusto” Loison, a cura dell’associazione Angolo Vicentino dell’Avventura e con il patrocinio della Biblioteca internazionale “La Vigna”

di Federica Pagliarone – Il Loison Museum è diventato per due giorni, martedì 26 e mercoledì 27 settembre, il punto d’incontro tra cultura, storia e narrazione fotografica per una doppia serata dal titolo “Le vie delle spezie” a cura dell’associazione Angolo Vicentino dell’Avventura e con il patrocinio della “Biblioteca Internazionale La Vigna”; una rassegna tutta incentrata attorno all’esotico e profumato mondo delle spezie.

Dopo gli onori di casa di Dario Loison, che ha introdotto la serata raccontando la sua sconfinata passione per le spezie e le sue ricerche soprattutto sulla vaniglia del Madagascar, Maurizio Cucchiara, Roberto Virgili e Daniele Giaretta della suddetta associazione hanno presentato la serata con una ricca rassegna fotografica sulle vie carovaniere e le rotte marittime commerciali, attraverso le quali spezie, nuovi gusti e sapori, idee e credenze, viaggiavano per migliaia di chilometri, attraversando l’Asia e il Medio Oriente, superando deserti infuocati e montagne invalicabili, creando empori, mercati e città.

Immagini e narrazioni, quelle portate dall’Angolo Vicentino dell’Avventura, cariche di suggestione e di forte impatto evocativo. A seguire, l’intervento della dr.ssa Francesca Vinci, referente del Loison Museum, che ha posto l’accento su Venezia e sul monopolio del commercio delle spezie, arricchendo la narrazione con video e immagini della laguna, delle “calli dei spezier”, di Rialto e delle confraternite.

Dalla teoria alla pratica, con la possibilità dapprima di testare con l’olfatto tutti i profumi delle spezie e poi con la parte più dolce e nobile, una prelibata degustazione di Veneziana al Mandarino tardivo di Ciaculli (presidio Slow Food), Panettone liquirizia e zafferano e Panettone alla rosa; affiancati da Macaron al gusto di Panettone all’amarena e Lollipop al sapore di Panettone liquirizia e zafferano.

Grazie, inoltre, alla Sommelier Daniela Mura la degustazione è stata innaffiata da due vini di grande spessore: Bellussi Prosecco di Valdobbiadene Docg Dry millesimato 2016, e Verduzzo Soandre Passito Doc Lison Pramaggiore. Una doppia serata nel “laboratorio del gusto” all’insegna del piacere della cultura e dolce sapore Loison.

Print Friendly