Gli arretrati
sfoglia o richiedi gli arretrati di Mete Magazine

Sfoglia o richiedi gli arretrati

Archivi

Estero

5 eventi per 5 week-end d’autunno a Göteborg e nella Svezia occidentale

image008L’autunno nella Svezia occidentale offre caldi e brillanti colori autunnali, piacevolissime escursioni nell’entroterra e lungo la costa, succulenti astici appena pescati, esperienze artistiche emozionanti e molto altro. Alla fine di settembre le foglie cambiano colore e l’aria diventa amabilmente frizzantina. I villaggi dei pescatori del Bohuslän, sulla costa occidentale, si diradano e la gente del posto ritorna alla vita di tutti i giorni, mentre i turisti estivi rientrano dalle vacanze. Il 23 settembre è la prima della pesca dell’astice e gli amanti dei crostacei si recano a Göteborg e sulla costa per gustare astici appena cucinati e altri frutti di mare freschissimi. Gli amanti dell’arte trovano ad attenderli la Biennale d’arte di Göteborg, che si tiene in autunno, e le esperienze artistiche offerte dal Nordic Watercolor Museum e da uno dei migliori parchi di sculture d’Europa, Pilane, entrambi nel Bohuslän. Il 30 novembre apre una grande mostra retrospettiva su Gianni Versace nella città tessile e del design di Borås e già da metà novembre si entra a pieno regime nell’atmosfera natalizia quando viene inaugurato il più grande mercatino di Natale della Svezia nel parco di divertimenti Liseberg a Göteborg. Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email

African Ivory Route: il turismo che salva la natura

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Tra danze, antichi rituali e batìk, due itinerari sostenibili portano i turisti tra le meraviglie della natura, in un angolo selvaggio di Sudafrica. Qui, grazie all’impegno della Ong italiana Cesvi, le comunità locali custodiscono le risorse del loro territorio per offrirle ai viaggiatori. L’itinerario giusto per chi cerca la vera anima dell’Africa.

La “African Ivory Route”, in Sudafrica, è una terra selvaggia al confine tra Botswana, Zimbabwe e il Parco Nazionale Kruger. Costellata di ricchezze naturali e siti archeologici di pregio che si offrono allo sguardo dei viaggiatori in tutta la loro bellezza, è conosciuta per essere il luogo dove gli elefanti possono incrociare il tuo percorso in ogni momento e dove gli alberi di baobab fanno da sentinelle a mistici ed esotici paesaggi tutti da scoprire. Il cuore della African Ivory Route si trova nel Limpopo, una provincia al confine con Zimbabwe e Mozambico. Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email

Oggi Sposi in Centroamerica

UNITA_SPOSI_CENTROAMERICA_2Ormai è un dato assodato: anche i viaggi di nozze hanno subito radicali cambiamenti. Un po’ perché al giorno d’oggi le coppie hanno già viaggiato parecchio prima di giungere al fatidico sì, che arriva sempre più spesso in età matura. Un po’ perché non optano più per il classico viaggio di nozze tutto spiaggia e relax, ma desiderano vedere più luoghi contemporaneamente e anche dedicarsi al benessere, inteso sia come attività sportive e sane, sia come cura della persona.

E c’è anche una crescita dei matrimoni celebrati all’estero, già nel luogo dove poi si svolge la luna di miele. Sembrerà strano ma i vantaggi possono essere tanti, anche economici. Innanzitutto è riservato a pochi intimi, parenti strettissimi e amici e questo rende il tutto più rilassante, senza dover pensare a dove sedere a tavola la zia novantenne, per esempio. Diventa anche più economico perché si tratta di investire in un viaggio per poche persone e a fin dei conti la cifra per una decina di persone è spesso più conveniente che organizzare un matrimonio tradizionale. E poi dà subito il gusto della vacanza … non è cosa da poco.

Certo il viaggio di nozze è molto personale e la scelta è davvero soggettiva, ma le ultime tendenze parlano chiaro: mete lontane dove è possibile abbinare cultura, sport, avventura e mare.  Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email

A caccia dell’aurora boreale

8428fef4a9c0dda2_orgOsservare dal vivo il fenomeno dell’aurora boreale è un sogno per milioni di persone. Uno dei luoghi migliori al mondo in assoluto per farlo è Abisko nell’omonimo parco nazionale, vicino al confine norvegese, dove la possibilità di vedere un’aurora boreale è pari ad almeno 200 giorni l’anno. Le condizioni climatiche sono qui ideali essendo Abisko il luogo con l’aria più secca del Paese e praticamente privo di inquinamento atmosferico e luminoso. In una seggiovia aperta si raggiunge l’osservatorio Aurora Sky Station che si trova a 900 metri di altezza in cima al monte Nuolja. Aspettando che l’aurora faccia la sua comparsa, dentro l’osservatorio ci si può intrattenere con una bevanda calda ascoltando spiegazioni  e racconti sul fenomeno da un esperto del luogo. Oppure, per fare serata completa, si può salire in anticipo e cenare a base di piatti locali. L’Aurora Sky station è aperto fino alla fine di marzo. Il Mountain station Abisko Turiststation (camere d’albergo, ostello e chalet) organizza molteplici attività outdoor e corsi per fotografare l’aurora boreale. Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email

Un itinerario artistico – letterario alla scoperta dell’arcipelago di Stoccolma  

image006Davanti alle porte della capitale svedese si trova uno stupendo arcipelago composto di  30.000 isole e isolette, da  Arholma nel nord a Landsort 150 km più a sud. Ognuna delle isole ha il suo carattere particolare in un paesaggio dove la natura selvaggia prende la forma di isole boscose , scogliere rocciose e spiagge sabbiose.  I villaggi delle isole si animano di vita, turisti ed eventi durante la stagione estiva, mentre durante il resto dell’anno sono oasi di pace e tranquillità.

Sono molti gli artisti e gli scrittori che hanno tratto ispirazione da questo poetico mondo insulare. Insieme con la casa editrice Iperborea, specializzata nella letteratura nordica, abbiamo creato un itinerario artistico-letterario alla scoperta delle isole dell’arcipelago di Stoccolma: Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email