Gli arretrati
sfoglia o richiedi gli arretrati di Mete Magazine

Sfoglia o richiedi gli arretrati

Archivi

gastronomia

Marche, l’autunno in tavola in un tripudio di sapori e profumi

l'edizione 2018 di "Sapori e Aromi d'autunno"di Marco Giovenco – Eccellenze dell’enogastronomia marchigiana di qualità protagoniste a Sapori e Aromi d’autunno – Il Salotto del gusto, mostra mercato in programma il 17 e 24 novembre negli spazi espositivi del Centro Ortofrutticolo del Medio Adriatico (CODMA) di Fano, in provincia di Pesaro e Urbino. Un evento giunto alla 32^ edizione capace di richiamare sempre un vasto pubblico da tutto il centro Italia. «Dal 1988 la manifestazione è stata sempre in crescendo – commenta Giorgio Sorcinelli, responsabile e direttore dell’evento –, tanto da diventare la più longeva iniziativa enogastronomica della regione Marche. Si partì quasi in sordina, quando le tipicità non erano ancora così valorizzate e conosciute. Negli anni l’attenzione è radicalmente cambiata, perché si è compreso il significato dei prodotti genuini del territorio e il valore che hanno per l’economia locale».
La manifestazione è articolata in sezioni dedicate a ogni aspetto dei sapori e profumi autunnali e grande spazio è riservato alle eccellenze marchigiane, ai migliori produttori della Regione e ai commercianti più qualificati.
Oltre cento le aziende che partecipano quest’anno a Sapori e Aromi d’Autunno con prodotti del territorio come formaggi pecorini e di fossa, tartufi, vini, salumi, olio extravergine, pane e pasta, funghi, confetture e particolarità gastronomiche di ogni tipo pronte a “farcire” quello che per l’occasione sarà il “Salotto del Gusto”.
A corollario una lunga serie di appuntamenti che spaziano dagli incontri di perfezionamento per assaggiatori alle degustazioni tematiche, per proseguire Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email

A Modena torna Sciocolà, trionfo per i cinque sensi

SciocolàDopo il grande successo della prima edizione torna a Modena Sciocolà il Festival del cioccolato, dal 31 ottobre al 3 novembre, in un connubio del tutto nuova per l’immaginario comune: cioccolato e sport. Il “LOUVRE DEL CIOCCOLATO” verrà allestito all’interno dell’area eventi in Piazza Matteotti, un vero e proprio museo di opere d’arte interamente realizzate in cioccolato dal mastro cioccolatiere Stefano Comelli per celebrare lo sport e i suoi protagonisti. Saranno quattro giorni da vivere con tutti e cinque i sensi:
LA VISTA E IL CALCIO con la realizzazione in cioccolato del gagliardetto del Modena F.C. che verrà donato alla squadra. Seguirà l’intervista da parte di un giornalista e l’occasione per gli spettatori di porre delle domande agli ospiti che potranno raccontare progetti ed aspirazioni della squadra.
IL TATTO E LA PALLAVOLO con le schiacciate di Ivan Zaytsev che riceverà il premio “Sciocola’ d’oro” domenica 3 Novembre alle ore 12.30 in P.zza Matteotti. Da tutti conosciuto come lo Zar della pallavolo italiana, schiacciatore opposto del Modena Volley e della nazionale, noto personaggio che si è distinto a livello internazionale in campo sportivo contribuendo a promuovere l’immagine della Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email

S.Pellegrino Sapori Ticino 2019: Svizzera Superstar!

ufficiale2019_bianca_modL’occasione più golosa per conoscere le sfumature gastronomiche della nazione rossocrociata

FINO AL 16 GIUGNO 2019 IN DIVERSE, SPLENDIDE LOCATION DELLA SVIZZERA

La tredicesima edizione di S.Pellegrino Sapori Ticino è pronta a partire alla scoperta della nazione che quest’anno brilla più che mai con un numero record di punti Gault&Millau e di stelle Michelin a dimostrazione della sua grande personalità culinaria.

Dopo il giro del mondo attraverso le cucine internazionali di diversi Paesi nel 2018, oggi il festival enogastronomico ticinese, tra i più rinomati e longevi d’Europa, si appresta ad apparecchiare le tavole all’insegna della grande cucina svizzera. Una sorta di “ritorno a casa” per una kermesse che, fin dalla sua nascita, si è sempre fatta portavoce del Ticino come luogo di grandi tradizioni turistiche e gourmet ed oggi allarga all’intera nazione questo concetto. Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email

Tradizione pugliese, ingredienti a km zero e show cooking

vivosa foodAl Vivosa Apulia Resort la buona cucina Ë alleata alla salute, a cominciare dall’orto biologico, interno al Resort, dove vengono coltivate le verdure tipiche del territorio. Lochef, Mario Romano, siciliano di origine e pugliese di adozione, cucina per gli ospiti del Vivosa fin dall’apertura (11 anni fa) della struttura. Predilige la cottura a basse temperature per non intaccare i valori nutritivi dei cibi e pone attenzione all’healthy food: un angolo gastronomico che si trova sia al ristorante centrale ìVia Appiaî sia al Beach Bar sulla spiaggia. Il chilometro zero Ë una realt‡ da toccare con mano. La produzione locale di ortaggi freschi e controllati, maturati in ambiente salubre sono un’esplosione di sapori, colori e genuinit‡. Qualcosa di introvabile altrove. Nel 2016 il Resort Ë stato premiato con il prestigioso riconoscimento ìThe Shellî, attribuito dal network internazionale Unique Antistress Resorts in the World. Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email

Formandi: un goloso tuffo nel mondo dei formaggi di montagna

Carnia formaggi (4)Di Federica Pagliarone – Una straordinaria selezione di formaggi di malga della montagna friulana sarà in mostra e degustazione domenica 16 dicembre a Sutrio, in Carnia. La rassegna, denominata “FORMANDI – Sapori e formaggi di montagna”, sarà ospitata nella suggestiva cornice di Cjase dal Len, un’antica segreteria da poco riaperta, dopo un sapientemente restauro. Lunedì 17 seguirà un’inconsueta Asta di formaggi di malga del Friuli Venezia Giulia, che darà la possibilità di aggiudicarsi anche forme particolarmente pregiate e solitamente introvabili. Rivolta principalmente agli addetti ai lavori (ristoranti, agriturismo, negozi di formaggi ed alimentari) interessati ad acquistare i prodotti nella stagione di monticazione 2018, già in parte introvabili, l’asta sarà aperta al pubblico, che potrà assistervi ed acquistare, volendo, le forme.

Organizzato da Friulmont nell’ambito del progetto “MO.MA, una montagna di Malghe” in collaborazione con Ersa e il sostegno di PromoturismoFVG, “FORMANDI” intende valorizzare uno dei tesori della montagna friulana, il formaggio di malga appunto, unitamente ad altri prodotti montani. Ventiquattro le malghe della Carnia, del Canal del Ferro-Val Canale e del Pordenonese che vi partecipano, mettendosi insieme per valorizzare la qualità dei loro prodotti e per ribadire il ruolo di tutela del territorio che il loro lavoro riveste.  Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email