I Giardini di Villa della Pergola ad Alassio

Soggiorni e visite guidate tra i colori e i profumi della Riviera di Ponente

Villa della Pergola_Archivio Giardini Villa della Pergola_bImmersa in uno dei rari esempi di giardino inglese in Italia, Villa della Pergola gode di un’impareggiabile vista dell’intero golfo di Alassio. I 22.000 metri quadrati dei suoi Giardini offrono la possibilità di vivere un’esperienza unica passeggiando tra la vegetazione tropicale, la flora esotica e i colori della macchia mediterranea. I Giardini sono aperti al pubblico per visite guidate su prenotazione di sabato e  domenica con partenza alle ore 9.30/ 11.30 / 15.00 / 17.00. Durante la settimana è possibile prenotare visite solo per gruppi. Le visite guidate proseguiranno fino a fine ottobre, offendo così la possibilità di ammirare tutte le splendide fioriture che caratterizzano i giardini. Dopo la profumata fioritura della vasta collezione di glicini che ha aperto la stagione primaverile dei giardini, i visitatori potranno ammirare in fiore le spiree, splendidi arbusti che si ricoprono di candidi, piccoli fiori profumati, gli iris e le rose, in particolare le varietà più antiche molte delle quali, rampicanti, sono di origine cinese.

In estate i giardini di Villa della Pergola si coloreranno di diverse sfumature di blu, azzurro e bianco grazie alle fioriture degli Agapanthus, i cui fiori si dispongono a formare pennellate ricche di colore simili alle onde del mare; una collezione unica in Europa per numero e qualità che conta oggi 350 varietà diverse. Originari dell’Africa meridionale, i primi Agapanti furono introdotti a Villa della Pergola alla fine dell’Ottocento dagli antichi proprietari inglesi. Nel 2006, con il recupero del parco a opera dell’architetto paesaggista Paolo Pejrone, è stata creata una vasta collezione con nuove specie, nella logica di voler conservare le caratteristiche botaniche tipiche di questo giardino inglese. Inoltre, da metà giugno, ci saranno le fioriture delle Ortensie Annabelle, arbusti vigorosi dai grandi fiori bianchi, delle Ortensie Quercifoglie, caratterizzate da foglie simili a quelle della quercia americana e con infiorescenze di forma conica; delle Lantane, i cui fiori tendono a cambiare colore nell’arco della fioritura; degli Oleandri, arbusti sempreverdi dalla fioritura rigogliosa;  delle Buccinatorie e delle Plumbago azzurre.

Sbocceranno a luglio i fiori di Loto, piante acquatiche con romantici fiori dai grandi petali che portano a Villa della Pergola un’atmosfera orientale. I mesi estivi sono il periodo ideale per passeggiare immersi tra i colori della macchia mediterranea e della vegetazione tropicale. È infatti il periodo in cui sbocciano i solanum, le bignonie, i coloratissimi ibischi ma è anche il momento di massimo splendore della macchia mediterranea, della quale si possono ammirare i brillanti colori estivi, e degli ulivi, alberi longevi coltivati nell’area mediterranea da millenni.

Il relais di Villa della Pergola – Da marzo ha riaperto il Relais dove è possibile soggiornare in quello che è un vero capolavoro architettonico di fine ‘800.

La storia della Villa è strettamente legata a quella della comunità inglese che aveva eletto, tra il 1800 e il 1900, quest’angolo della Riviera tra le sue mete preferite di villeggiatura invernale. Non a caso, infatti, ognuna delle 13 suite è dedicata a uno dei numerosi personaggi che in passato hanno soggiornato a Villa della Pergola o che sono stati membri della comunità inglese di Alassio, rievocando le affascinanti atmosfere di fine Ottocento.

Dalla fine di aprile riaprirà anche il ristorante all’aperto di Villa della Pergola, luogo esclusivo e di grande charme che fa rivivere la tipica atmosfera “fin de siècle” di uno dei siti più glamour della Riviera ligure.

Il ristorante, curato dallo chef Maurizio Dagrada, proporrà menù genuini con ingredienti legati al territorio e piatti della tradizione ligure, in parte rivisitati: il pescato locale, le tipiche paste, le famose focacce, l’olio DOP ligure, una selezione dei più pregiati vini del territorio e i formaggi dei monti dell’entroterra. Tutto arricchito dai prodotti di stagione come il carciofo spinoso, l’asparago violetto, la zucchina trombetta e il pomodoro cuor di bue tipici della Piana di Albenga, la più grande pianura alluvionale della regione, conosciuta anche come “l’orto della Liguria”. (E’ consigliata la prenotazione, telefono +39.0182.646130).

INFORMAZIONI SULLE VISITE

Le visite guidate su prenotazione si terranno di sabato e  domenica con partenza alle ore 9.30/ 11.30 / 15.00 / 17.00. Durante la settimana sarà possibile prenotare visite solo per gruppi. La visita si compie singolarmente e/o in piccoli gruppi. Durata 1,30 h circa.

Agibilità

I Giardini sono visitabili in gran parte anche da persone disabili. Solo alcune zone non sono accessibili a causa della morfologia del terreno e per la presenza di brevi scale in pietra. Gli animali non possono entrare.

Biglietti

Il biglietto d’ingresso sarà acquistabile sul posto ed è comprensivo di accompagnamento guidato.

Singolo: 12 euro,  Soci FAI: 10 euro

Gratuito per i bambini fino ai 6 anni accompagnati da un adulto.

Scolaresche (visita parco): 6 euro.

Per le scolaresche, nei mesi di aprile e maggio, sono previste visite con laboratori: 

Per informazioni e prenotazioni: info@giardinidivilladellapergola.com  

Tel. 0182646130/ 0182646140  – Cell. 335664550 / 3381252079 (Davide).

Per informazioni e prenotazioni delle visite guidate:

Villa della Pergola,

via Privata Montagu 9, 17021 Alassio (Savona)

Tel. +39.0182.646130 – +39.0182.646140 – info@giardinidivilladellapergola.com  – info@villadellapergola.com www.giardinidivilladellapergola.comwww.villadellapergola.com