Gli arretrati
sfoglia o richiedi gli arretrati di Mete Magazine
Archivi

Australia da non perdere in una crociera con Royal Caribbean

Sydney_opera_house_and_skyline copiaA l’ora attuale, i turisti (tra cui gli Italiani) hanno l’imbarazzo della scelta per la loro meta di viaggio. Che siate o no appassionati di viaggi intorno al mondo, vi proponiamo di scoprire insieme  tre luoghi fantastici delle coste australiane con una crociera : Brisbane, Melbourne e Sydney.  Prima   di conoscere queste città delle coste australiane, diamo un’occhiata alla vita a bordo della nave.

Vita a bordo della nave Voyager of the Seas:

Il viaggio a bordo di una nave da crociera è un’esperienza assolutamente da provare. Per la scoperta delle nostre perle austaliane, vi invitiamo a bordo della Voyager  of the Seas, un gioiello della compagnia di crociera americana Royal Caribbean. Tra le più rafinate  navi del construttore, questo hotel galleggiante in servizio dal 1999, accompagna più di 4000 passeggeri verso numerose città costiere asiatiche come Tapei, Hong Kong, senza dimenticare le nostre mete australiane. Se desiderate fare parte dei 4000 passaggeri fortunati, vi basterà prenotare una crociera con  Royal Caribbean su crociere.net. Dopo, potrete approfittare dei seguenti servizi offerti. Gli amanti della cucina sono invitati a gustare i deliziosi piatti offerti dai ristoranti in un quadro accogliente stile opera del XIX secolo. L’aquarium Bar (sul ponte 4) è il luogo ideale per un drink ammirando la bellezza del mondo aquatico con  gli  incantevoli  pesci esotici rinchiusi negli acquari. Se non volete trascurare la cura del vostro corpo, sappiate che la Voyager of the Seas dispone di saloni di bellezza dove si accede a manicure, pedicure, cure del viso e vari massaggi rilassanti. E le sorprese non finiscono qui. I sportivi saranno al settimo cielo divertendosi sulla pista di roller o pattinaggio sul ghiaccio, i bambini saranno affidati alle numerose animazioni e ai giochi video del ponte 12, i nottambuli saranno accontenti dagli slot-machine e tavole da gioco come nei casinò di Las Vegas. Insomma, nessuno dovrebbe annoiarsi perchè a bordo della Voyager of The Seas, c’è tutto quello che si desidera.

E il viaggio continua facendo scalo sui porti dell’ Australia. Nelle  seguenti linee, vi invitiamo  alla visita di tre posti scelti esclusivamente per voi: il Lone Pine Koala Sanctuary di Brisbane, l’Opera di Sydney e il Luan Park di Melbourne.

Fauna, divertimenti e musica dell’Australia da non perdere:

Al nord del continente australiano, si trova la città di Brisbane. A una ventina di minuti di questa, si arriva al Lone Pine Koala Sanctuary. Il pino piantato dai proprietari del parco ha dato origine al nome del parco. Aperto dal 1927,  è la più grande riserva di koala (il piccolo orsacchioto marsupiale goloso di eucalyptus) del mondo e vanta inoltre di altre specie animali presenti solamente sul territorio australiano come i canguri, i diavoli di Tasmania, i dingo e le variopinte specie di uccelli come i pappagalli. Questi animali sono protagonisti di vari spettacoli offerti ai turisti e certi possono addirittura essere accarezzati e nutriti durante le visite. Proseguendo verso il Sud, si arriva  a Sydney. Nel porto di questa città, impossibile  non fermarsi un instante per osservare da vicino il simbolo ormai di  tutta l’Australia: L’opera di Sydney. Inaugurato il 20 Ottobre 1973 dalla regina Elisabetta II, questo capolovoro è la meta di visitatori venuti da tutte le parti del mondo e sede della Compagnia di Teatro e dell’Orchestra Sinfonica di Sydney. All’interno, troviamo l’Opera, le due sale di teatro, lo studio e la grande sala di concerto di ben 2700 posti. L’ultima tappa  vi porta  per  un divertimento assicurato al Luna Park di Melbourne. Se siete amanti di forti sensazioni, brividi e vertigini, questo posto fa per voi. Il parco è situato al Sud di Melbourne e fù il primo parco d’attrazioni in Australia (un altro si trova attualmente a Sydney). Se vi piacciono le vertigini, 2 montagne russe vi aspettano, una in legno e l’altra in metallo. Un consiglio: munitevi di coraggio prima di salire. Se preferite le sensazioni forti, salite sulla giostra « magical carousel » oppure a bordo del Pharoah’s Curse, un favoloso kamikaze (attrazione a forma di pendolo). Se avete raramente i brividi, salite a bordo del Ghost Train o « treno fantasma » per incontrare mostri, casa stregate e extra-terrestri, in bocca al lupo!

Print Friendly, PDF & Email
Sfoglia o richiedi gli arretrati
sfoglia o richiedi gli arretrati di Mete Magazine
Archivi