Sfoglia l’ultimo numero

sfoglia l'ultimo numero online della rivista Mete d'Italia o del mondo cliccando qui

Sfoglia l'ultimo numero online!

Gli arretrati

sfoglia o richiedi gli arretrati di Mete Magazine

Sfoglia o richiedi gli arretrati

Archivi

Eventi Expo

Parte da Treviso la prima Coppa del Mondo di Tiramisù

tiramisu-2462152_1920Dalla città che negli anni ’70 ha visto nascere uno dei dolci più famosi 

Al via le iscrizioni online, le finali si svolgeranno il 4 e 5 novembre

Dalla terra che ha visto nascere uno dei dolci più conosciuti e amati a livello internazionale e da un’idea di Twissen, knowledge company focalizzata sulla gestione dei progetti turistici, ecco la Tiramisù World Cup. La competizione amatoriale decreterà il miglior “pasticcere” e la miglior ricetta originale. Le finalissime saranno il 4 e 5 novembre a Treviso, proprio nella città che ha dato i natali al dolce.

Correvano gli anni Settanta quando dal Ristorante “Le Beccherie” di Treviso, la signora Campeol diede vita al dolce più famoso, amato e imitato al mondo. Perché allora non sfruttare questa grande popolarità, organizzando un evento capace di creare un coinvolgimento ancora più ampio del turismo gastronomico? Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Imparare a nutrirsi correttamente a scuola

20151005Bambini_pandolea_piccolaBruschetta o Merendina? venerdì 9 ottobre a Expo Milano. Il piano formativo delle Donne dell’olio che rappresenta la sfida del Parlamento europeo a favore della corretta educazione alimentare

 Imparare a nutrirsi in modo corretto sin da piccoli e sui banchi di scuola si può. E’ l’obiettivo dell’Associazione Pandolea – Donne dell’olio, che riunisce produttrici di olio extra vergine d’oliva e donne legate al mondo dell’olio e che alle 10,30 di venerdì 9 ottobre 2015 a Expo Milano nella Lounge Mipaaf presenterà Bruschetta o Merendina? il progetto didattico-educativo sulla sana alimentazione e la cultura dell’olio di oliva rivolto agli studenti delle ultime tre classi della scuola primaria.  Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Le nuove annate Quadra al Wine Bar Franciacorta

Quadra ritorna ad Expo: al Wine Bar Franciacorta, il 20 e il 21 settembre, sarà protagonista la cantina diretta da Mario Falcetti

Q34 ambieLe bollicine di Quadra protagoniste ad Expo, al Wine Bar Franciacorta: domenica 20 e lunedì 21 settembre i prodotti più rappresentativi della cantina diretta dall’enologo Mario Falcetti si potranno degustare nell’esclusiva location dedicata all’“Official Sparkling Wine” dell’Expo milanese. Momento top della due giorni sarà l’appuntamento in programma lunedì 21 settembre, alle 17.00, che vedrà la presentazione delle nuove annate di  QZero 2010 e Eretiq 2011.

Due vini che raccontano l’anima innovativa di Quadra:  Qzero è composto da chardonnay (90% ) e pinot nero (10%),  con un  preaffinamento per il  40% in acciaio e per il 60% in barrique.  Termina il suo percorso con un affinamento in bottiglia sui lieviti  per 48 mesi,  presentandosi nel calice con un dosaggio 1 g/l. Eretiq è invece il primo Franciacorta che rinuncia all’essenza del Franciacorta stesso: lo Chardonnay. Nasce infatti al  50% da pinot bianco e al 50% da pinot nero, con un preaffinamento completamente in acciaio ed un affinamento in bottiglia sui lieviti per 43 mesi.  Il dosaggio finale è di 0 g/l. Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Distillerie Francoli ad Expo 2015

Il distillato italiano di Distillerie Francoli sarà allo Spazio Grappa del Padiglione Vino

DownloadedFile-1La Grappa, lo storico distillato italiano, avrà una sua cornice privilegiata in occasione di Expo Milano 2015. Un vero salotto, situato al II° piano del Padiglione “Vino a Taste of Italy”, interamente dedicato alla Grappa e ai prodotti d’eccellenza.

In questo speciale Spazio Grappa non mancheranno le grappe firmate Distillerie Francoli, presenti con una selezione dei migliori distillati Luigi Francoli. Prodotti che rappresentano al meglio il territorio di Ghemme, storica sede dell’azienda, e raccontano un mondo fatto di passione, qualità ed attenzione all’ambiente.

Il pubblico di Expo 2015 avrà così la possibilità di scoprire questo “distillato dell’Alto Piemonte”, anche grazie alle degustazioni guidate che saranno organizzate all’interno dello stesso Spazio Grappa, adiacente all’area “Biblioteca del Vino”. www.francoli.it

 

Print Friendly

Clarissa Marchese e Giulia Arena all’Expo

LE DUE MISS IL 17 E IL 18 AL CLUSTER BIOMEDITERRANEO

IMG_1840Clarissa Marchese e Giulia Arena, due ragazze siciliane, la Miss Italia in carica e la Miss del 2013, arriveranno all’Expo domenica prossima 17 maggio, attese al Cluster Biomediterraneo, un luogo di incontro di diverse culture che mette al centro la salute, la bellezza e l’armonia. E naturalmente la Dieta Mediterranea e tutto ciò che rappresenta, cioè uno stile di vita condiviso in quella precisa area geografica, un “luogo dell’anima”, sentimento e memoria delle tradizioni. Molto di più, insomma, che mettersi a tavola a mangiare. Però si può partire anche da qui, tanto è vero che Clarissa e Giulia, all’ora di pranzo, si cimenteranno sul palco del Cluster, davanti al pubblico dell’Expo, insieme a tre maestri, gli chef Francesca Bacile, Nino Li Causi e Gino Armetta.  Le due miss giocano in casa, sul loro terreno: Clarissa è figlia del ristoratore-pizzaiolo più popolare di Ribera, Pippo, mentre Giulia conduce da par suo un programma di cucina su La7, ‘Gustibus’. Natale Giunta, altro chef famoso, volto della “Prova del Cuoco” di Antonella Clerici, sarà con loro a fine mattinata di lunedì 18, mentre il pomeriggio è dedicato  alle loro interviste e ad altri appuntamenti.

Print Friendly

22° Concorso Enologico Internazionale

EDIZIONE SPECIALE PER L’EXPO 2015 – 3.000 CAMPIONI DA PIÙ DI 30 PAESI

testataenologicoDal 12 al 16 aprile 2015 a Veronafiere

La competizione, la più selettiva, partecipata e longeva al mondo, si svolge quest’anno eccezionalmente dopo Vinitaly, dal 12 al 16 aprile, come anteprima di Expo 2015. Attesi 3.000 campioni da oltre 30 Paesi, che divisi in 16 categorie saranno valutati, con un rigore unico tra i concorsi enologici, da 21 commissioni per un totale di 105 esperti provenienti da una quarantina di Paesi. Solo il 3% dei vini riceverà una medaglia. I Paesi di provenienza delle domande di iscrizione sono: Australia, Austria, Brasile, Bulgaria, Canada, Cile, Croazia, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Israele, Italia, Malta, Macedonia, Messico, Moldavia, Nuova Zelanda, Repubblica Ceca, Repubblica di San Marino, Romania, Russia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Sud Africa, Svezia, Svizzera, Taiwan, Turchia, Ucraina, Ungheria, Usa e Venezuela. I vini italiani vincitori di Gran Medaglia d’oro e Medaglia d’oro saranno protagonisti di una serie di iniziative per la loro promozione in occasione della Mostra Universale di Milano nel padiglione Vino – A taste of Italy realizzato da Veronafiere/Vinitaly su incarico del Ministero delle politiche agricole; a questi vini il compito di rappresentare l’eccellenza enologica italiana in uno spazio dedicato e con degustazioni guidate. Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

EXPO 2015: Il “GOTHA” della cucina Europea ad ARTE a Campione d’Italia

Arte e chef stellati per Expo 2015: Renato Missaglia e… il mito della “Donna Selvatica” di Romano Levi.

banner-news

L’11 e il 12 gennaio assemblea generale dei cuochi di Euro-Toques per eleggere il nuovo Presidente Internazionale.

Delegazioni internazionali e soci di Euro-Toques Italia sono stati chiamati a raccolta per domenica 11 e lunedì 12 gennaio 2015 dal pluripremiato chef Enrico Derflingher, attuale vertice italiano e vicepresidente europeo con delega per Expo 2015, e da Bernard Fournier, consigliere e tesoriere di Euro-Toques Italia. L’Assemblea generale straordinaria di Euro-Toques International (associazione riconosciuta dall’UE che raggruppa i più importanti chef d’Europa) dovrà procedere, infatti, con l’elezione del nuovo Presidente in sostituzione del francese Didier Peschard, dimissionario. Non solo. La due giorni sarà anche l’occasione per un confronto ad altissimi livelli tra addetti ai lavori sui temi dell’alta gastronomia europea, della diplomazia e, soprattutto, di Expo 2015. Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly

Il Forum Mondiale AMFORHT per la prima volta in Italia

Interno Museo 2 copia

Giuseppe De Biasi – Il tema, con l’EXPO 2015 ormai alle porte, è quanto mai attuale e strategico per il nostro paese.Quanto incide la formazione degli operatori della filiera enogastronomica e turistico-alberghiera, insieme alla cultura veri assi portanti dell’economia sostenibile (ed auspicabile) del Sistema Italia? E quale regione meglio dell’Emilia Romagna, con il primato italiano dei prodotti DOP da un lato e il “laboratorio turistico” della riviera romagnola dall’altro poteva avere più chance ad essere scelta per ospitare il Forum Mondiale 2014 dell’AMFORHT (Association Mondiale pour la Formation Hôtelière et Touristique), associazione che raggruppa i più importanti soggetti formativi del mondo nel settore turistico e alberghiero, dalla Francia alla Russia, dal Brasile al Canada, dalla Turchia alla Tunisia. Dal 20 al 22 novembre scorso Modena e Bologna sono state il fulcro delle attività di questo organismo, presieduto dal francese Philippe Francois, che annovera fra i suoi soci prestigiose Università, Centri di Ricerca ed Enti di Formazione, fra cui i due membri italiani, l’AECA (Associazione Emiliano-Romagnola Centri Autonomi) e SCF (Scuola Centrale Formazione). Leggi il resto di questo articolo »

Print Friendly