Gli arretrati
sfoglia o richiedi gli arretrati di Mete Magazine

Sfoglia o richiedi gli arretrati

Archivi

Trasporti

Baglietto vara ANDIAMO, motor yacht di 48m per un armatore messicano 

BAGLIETTO_AndiamoSi chiama ANDIAMO l’ultima costruzione di Baglietto varata ieri con un varo tecnico nel cantiere spezzino alla presenza del top management e delle maestranze che vivono sempre con grande emozione questa tappa importante del processo costruttivo di una imbarcazione.

Lo yacht di 48m e sotto le 500 ton, ha scafo dislocante in acciaio e alluminio e porta la firma dello studio Francesco Paszkowski Design che ne ha curato sia gli esterni che gli interni, questi ultimi in collaborazione con l’architetto Margherita Casprini.

Le linee esterne rappresentano l’evoluzione del modello dislocante di 46m che appare oggi così rinnovato, riconoscibile negli stilemi classici della tradizione Baglietto ma con ampio spazio all’innovazione. Questa si rende evidente soprattutto nella timoneria “rovesciata” a prua che amplia la visibilità dal ponte di comando e nella nuova e moderna poppa che offre un grande beach club alle spalle del garage.  Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email

Padova in barca dal Cinquecento al XXI Secolo

Delta Nova_imbarcazione“Niente nomi, niente date, niente spiegazioni libresche… solo stile, emozioni, autenticità”. Questo il motto di “Padova originale” (www.padovaoriginale.it), che fra le sue proposte offre il percorso cui i padovani sono più affezionati, perché tramite esso vedono un’altra Padova, la Padova che tutti vorrebbero… ritrovare nella propria città!

Non a caso l’itinerario ha inizio proprio dove comincia il corso d’acqua più famoso del mondo: la Riviera del Brenta. Di essa si assapora il breve, ma emozionante tratto che parte dal Portello e, lungo le Mura cinquecentesche, termina alla Golena di San Massimo. D’obbligo la visita alle Mura e ai Bastioni e poi… uno spuntino con relativo aperitivo: tartine di tramezzini, fantasie di sfoglia, prosecco di ValdobbiadeneContinua a leggere

Print Friendly, PDF & Email

Ancora in linea… a 110 anni!

DownloadedFileInaugurato nell’agosto del 1907, il Trenino del Renon è oggi una delle principali attrazioni dell’omonimo altipiano sopra Bolzano. Per celebrarne l’anniversario, tante le iniziative in programma dal primo giugno al 23 settembre: dalle golose “corse gastronomiche” alle serate che ricreano l’atmosfera degli anni della Belle Époque

 Quando venne inaugurata, il 13 agosto 1907, la Ferrovia a scartamento ridotto del Renon era un autentico gioiello di tecnologia: si saliva a bordo delle eleganti carrozze in piazza Walther, nel centro di Bolzano, e si scendeva direttamente sull’altipiano del Renon, la “montagna per eccellenza” della buona borghesia bolzanina. Il tutto affrontando un dislivello di un migliaio di metri grazie alla innovativa trazione a cremagliera, realizzata sul modello dei trenini alpini svizzeri, allora molto in voga. Centodieci anni dopo, il Trenino del Renon è ancora in servizio (tutti i giorni, dalle 6 del mattino alle 23) nella spettacolare tratta che percorre l’altipiano da Maria Assunta (Soprabolzano) a Collalbo, con uno sviluppo di circa 6,8 km. L’ultimo del suo genere in tutto l’Alto Adige, è tuttora un’attrazione turistica notevole: merito del suo approccio “slow”, che regala (alla velocità di 30 km/h) una full immersion in un paesaggio dolomitico contrappuntato dal verde dei boschi e da antiche chiesette di montagna. E grazie ad alcuni convogli formati da carrozze d’epoca rivestite in legno, è possibile anche un tuffo nel passato: più precisamente agli anni della Belle Époque, quando si scappava dalla calura della conca per ritirarsi nelle eleganti case di villeggiatura in stile liberty di Soprabolzano e dintorni. Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email

Australia da non perdere in una crociera con Royal Caribbean

Sydney_opera_house_and_skyline copiaA l’ora attuale, i turisti (tra cui gli Italiani) hanno l’imbarazzo della scelta per la loro meta di viaggio. Che siate o no appassionati di viaggi intorno al mondo, vi proponiamo di scoprire insieme  tre luoghi fantastici delle coste australiane con una crociera : Brisbane, Melbourne e Sydney.  Prima   di conoscere queste città delle coste australiane, diamo un’occhiata alla vita a bordo della nave.

Vita a bordo della nave Voyager of the Seas:

Il viaggio a bordo di una nave da crociera è un’esperienza assolutamente da provare. Per la scoperta delle nostre perle austaliane, vi invitiamo a bordo della Voyager  of the Seas, un gioiello della compagnia di crociera americana Royal Caribbean. Tra le più rafinate  navi del construttore, questo hotel galleggiante in servizio dal 1999, accompagna più di 4000 passeggeri verso numerose città costiere asiatiche come Tapei, Hong Kong, senza dimenticare le nostre mete australiane. Se desiderate fare parte dei 4000 passaggeri fortunati, vi basterà prenotare una crociera con  Royal Caribbean su crociere.net. Dopo, potrete approfittare dei seguenti servizi offerti. Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email

Nasce dall’ Isola d’Elba la scommessa vincente di Traghettilines.it

L’azienda leader del mercato italiano della biglietteria marittima è stata ideata e gestisce la propria attività proprio dall’isola più grande dell’Arcipelago Toscano

FOTO SEDE OPERATIVAAvete mai provato ad andare in vacanza su un’isola, o in un luogo che per essere raggiunto ha bisogno che voi attraversiate il mare? La prima cosa che vi verrà inevitabilmente spontanea è prendere il vostro smartphone, collegarvi ad internet e interrogare il motore su ricerche associate a traghetti o aliscafi. Se avete voglia di provare, in testa ai risultati troverete una efficientissima azienda che arriva dall’Isola d’Elba. Il sito internet si chiama www.traghettilines.it e dal 2007, anno di pubblicazione, si è affermato nel suo settore tanto da diventare in meno di due anni leader sul mercato italiano della biglietteria marittima e ad oggi consente di prenotare on line oltre 1000 rotte del Mediterraneo, con oltre 7 milioni di contatti ogni anno. Il sito, volendo usare un linguaggio abituale ai frequentatori della rete, è decisamente “user friendly”: facilmente accessibile da ogni tipo di utenza – dal pc, al tablet, allo smartphone – e usa una procedura semplice e veloce, spaziando in pochi clic dal “last minute” al “lowcost”, che di solito sono le parole più digitate nei motori di ricerca in riferimento al settore viaggi. Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email